Yeedi Vac Max Recensione: il miglior Aspirapolvere Robot?

Yeedi Vac Max è un aspirapolvere robot lavapavimenti a mappatura automatica. 

Come abbiamo visto nello studio sugli aspirapolvere robot, questo tipo di aspirapolvere è particolarmente tecnologico, perchè unisce la mappatura della casa tramite app, oltre che la funzionalità lavapavimenti.

Yeedi Vac Max offre entrambe queste funzionalità ad un prezzo davvero molto conveniente. Ma è merita davvero l’acquisto?

Lo scopriamo grazie ai test che abbiamo fatto su questo aspirapolvere robot!

Yeedi Vac Max Robot Aspirapolvere Lavapavimenti – Vedi il prezzo su Amazon.it!

Yeedi Vac Max: Caratteristiche

Yeedi Vac Max ha un diametro di 35 cm, con un’altezza di circa 6,5 cm. Sulla parte anteriore sono montati un pulsante per la modalità automatica e una telecamera di navigazione.

Una elegante copertura di plastica bianca nasconde la pattumiera del robot, l’interruttore di alimentazione, il pulsante di ripristino e l’indicatore Wi-Fi.

Un serbatoio dell’acqua, affiancato da un assortimento di sensori anticollisione e un paraurti, si adatta perfettamente al bordo posteriore del robot.

Sotto il robot si trovano due grandi ruote motrici rivestite in gomma, una ruota omnidirezionale, una spazzola laterale, sei sensori di caduta, un rilevatore di moquette, un sensore di rilevamento del pavimento e la spazzola principale.

Nella parte frontale sono posizionati una coppia di contatti metallici utilizzati per caricare la batteria. Due uscite consentono di aspirare i detriti dall’aspirapolvere quando sono collegati al dock di svuotamento automatico opzionale.

Si tratta di un aspirapolvere lavapavimenti con una potenza di 3000 Pa, e una batteria da 5200mAh, che offre autonomia superiore alle 3 ore.

Questo dispositivo è dotato di una batteria al litio da 14,4 V 5200 mAh in grado di alimentare Yeedi Vac Max per circa 3-4 ore. 

Le zone vietate all’accesso della casa possono essere configurate utilizzando l’applicazione Yeedi.

Gli accessori sono costituiti dalla base di ricarica, dalla guida per l’utente, dal dispositivo di pulizia delle spazzole e da diversi mop pad.

Come usare Yeedi Vac Max

L’aspirapolvere prima di essere utilizzato va caricato completamente. Apri il coperchio superiore e trova l’interruttore scorrevole. Attivalo.

Mentre aspetti che si carichi, scarica l’app yeedi. La Guida rapida include un codice QR che consente di scaricare facilmente l’app per iOS o Android. Lo stesso codice QR è stampato sotto il coperchio.

Dopo aver aperto l’app, dovrai selezionare la tua regione e lingua, accettare il contratto utente e l’informativa sulla privacy e registrare un account.

Il robot aspirapolvere è pronto per essere accoppiato quando la spia sulla parte superiore lampeggia lentamente. Scegli “yeedi vac MAX” dall’elenco sull’app.

Quando è completamente accoppiato, riceverai un messaggio che dice che yeedi vac MAX ha completato la configurazione. Tuttavia, ci sono alcune impostazioni rapide che devi eseguire.

Credits: Yeedi Official

Il primo è per la modalità Non disturbare. L’abilitazione di questa opzione consente di creare un intervallo di tempo in cui l’aspirapolvere non funzionerà, anche durante una pulizia programmata, o di completare una sessione di pulizia dopo che si è ricaricato.

Il secondo è per la pulizia continua. Ciò consentirà all’aspirapolvere di terminare la pulizia dopo che si è ricaricato, a meno che non sia durante un periodo di Non disturbare.

Con lo yeedi vac MAX completamente configurato, è il momento della tua prima sessione di pulizia. Include la navigazione Visual SlAM per guidarlo attraverso la tua casa e ha bisogno di pulire e spostarsi attraverso la tua casa affinché il LiDAR “impari a muoversi”.

Nel nostro caso ci sono volute 3 attivazioni affinchè l’aspirapolvere completasse la mappatura e la pulizia. Ci è voluta poco più di mezz’ora.

La prima volta l’aspirapolvere andava fila dopo fila, e la seconda volta sembrava riaffermare le sue linee, mentre attraversava il centro di una stanza e virava per controllare gli angoli e cose del genere. La terza volta, ha rifinito i bordi della casa.

Puoi anche impostare confini virtuali, che impediscono a Yeedi di avventurarsi in aree sensibili della tua casa.

La funzione è stata un vero toccasana, poiché il Vac Max aveva la tendenza a rimanere bloccato in alcune parti della casa (per esempio in mezzo ad alcuni sgabell). Con solo pochi secondi di tocco sull’app, siamo stati in grado di abbattere confini virtuali che impediscono all’aspirapolvere di vagare in luoghi in cui è destinato a rimanere bloccato.

Dopo mezz’ora circa per mappare la nostra casa da 90 mq, il robot era pronto per la pulizia vera e propria!

La pulizia della casa

La pulizia della casa, come abbiamo citato in precedenza, può prevedere sia la semplice aspirazione, che il processo di lavapavimenti. 

Dopo aver completato la mappatura della casa, possiamo procedere con la pulizia della casa vera e propria.

Per lavare mentre si aspira, è necessario estrarre il serbatoio dell’acqua dalla parte anteriore di yeedi vac MAX perchè andrà riempito di acqua. Una volta estratto, annuncerà che è stato rimosso.

Apri la linguetta di gomma blu e riempi il serbatoio con acqua. Attacca un panno assorbente usa e getta o il panno assorbente in tessuto. Attaccalo sul fondo del serbatoio dell’acqua, quindi fallo scorrere di nuovo nell’aspirapolvere. Bagna leggermente il pad solo se vuoi farlo scorrere meglio.

Nessun’altra azione è richiesta da parte tua. L’aspirapolvere rileverà che la piastra è installata e si asciugherà durante l’aspirazione.

In questo senso va detto che Yeedi vac MAX ha fatto un ottimo lavoro con la pulizia. La pulizia è profonda e riesce a rimuovere la maggior parte della macchie sul pavimento.

È ottimo per pavimenti leggermente sporchi. Non pulirà le macchie secche di settimane, ma funziona benissimo per lo sporco leggero e per mantenere la pulizia.

Una volta che sei in modalità lavapavimenti, il lavapavimenti ti chiederò anche quanta acqua utilizzare a seconda dello sporco.

Quando hai aperto il coperchio per trovare l’interruttore di accensione/spegnimento e il pulsante di ripristino, dovresti aver visto anche il cestino della polvere. Questa è una posizione unica, poiché in genere i contenitori della polvere sono sulla parte anteriore.

Sarà necessario sollevare il contenitore della polvere per svuotarlo dopo ogni sessione di pulizia. Premi l’interruttore rosso sul lato per aprire il cestino e gettare il contenuto nella spazzatura.

Il robot aspirapolvere yeedi vac MAX ti darà anche un messaggio vocale per rimuovere il panno di pulizia. Estrarre il serbatoio dell’acqua e rimuovere il pad.

Se è quello riutilizzabile, risciacqualo. Se è usa e getta, gettalo semplicemente nella spazzatura. Dovresti anche svuotare il serbatoio dell’acqua, che dopo la pulizia sarà sporca.

Complessivamente la pulizia della casa è stata più che soddisfacente.

Conclusioni: consigliamo Yeedi Vac Max?

Yeedi Vac Max è un aspirapolvere lavapavimenti robot decisamente di ottimo livello.

Robusto, bello da vedere, capace di superare qualsiasi ostacolo e completare una mappatura della casa precisa.

Vero, esistono ostacoli in cui può entrare in difficoltà, ma è un problema che abbiamo riscontrato anche con molti altri dei migliori aspirapolvere robot che abbiamo selezionato.

Credits: Yeedi Official

Il vero punto a favore è il fattore lavapavimenti: un aspirapolvere robot con le stesse caratteristiche, lavapavimenti + mappatura della casa costa, in media il 25% in più.

Dunque se stiamo cercano un aspirapolvere lavapavimenti la cui accessibilità economica è una priorità assoluta, vale assolutamente considerare lo Yeedi Vac Max fra i prodotti acquistabili.

Noi ci siamo onestamente trovati bene. Per il prezzo a cui è proposto, si tratta di un buon prodotto. 

Yeedi Vac Max Robot Aspirapolvere Lavapavimenti – Vedi il prezzo su Amazon.it!

Avatar photo
Tuttofare nato, e felice di esserlo! Ho la fortuna di vivere in montagna lontano dal caos cittadino, gestendo la mia casetta in tutto e per tutto. Nel mio tempo libero mi dedico a tutto ciò che si può fare manualmente. Dal giardinaggio all'utensileria, dai piccoli lavori domestici alla ristrutturazione. Mi appassiona tutto ciò che si fa con le mani, e cerco di condividere le mie conoscenze con gli altri grazie a questo blog.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here